Login
Accedi

Epic Tour Grande Guerra di stefano alinovi il 23/07/18 alle 04:13

Download
Download

Distanza
65.76 Km
Durata
08:26:53
Velocità media
7.78 Km\h
Dislivello positivo/negativo
+2212 / -2187 m
1 Salita Via di Sotto Pila 2 3.77 Km 00:30:58 +204 m. dettagli »
2 Salita Strada Statale 42 37, Fraviano 6.54 Km 00:57:46 +310 m. dettagli »
3 Salita SP94 2 9.1 Km 01:20:28 +532 m. dettagli »
4 Discesa Via Case Sparse del Tonale 96 2.74 Km 00:12:25 +1 m. dettagli »
5 Discesa Unnamed Road 0.92 Km 00:07:59 +2 m. dettagli »
6 Discesa Strada Statale 42 1.11 Km 00:05:01 +3 m. dettagli »
7 Salita Tonalina 13.39 Km 03:34:14 +1159 m. dettagli »
8 Discesa Via Arnaldo Berni 31 16.52 Km 01:41:27 +20 m. dettagli »
9 Discesa automatica 3 5.7 Km 00:24:47 +20 m. dettagli »
 

Partenza04:13:25
Arrivo14:26:13
Durata allenamento10:12:48
Velocità max51.12 Km\h
Altitudine950-2628 m
BiciHabit
AttivitàMTB

Sapevamo che il giro era lungo e duro e che, soprattutto nel pomeriggio avrebbero potuto intervenire temporali in quota. Quindi abbiamo deciso di partire molto presto. Alle 6:30 eravamo già in bici. La salita al passo del Tonale è lunga ma abbastanza dolce e senza difficoltà. Dopo un buon caffè al bar del Tonale cominciamo la discesa verso Ponte di Legno. Dopo una prima parte agevole e scorrevole lungo un bike park seguiamo la traccia scaricata e ci immettiamo in un traverso complicato e mal segnato. Con diverse peripezie alla fine arriviamo la strada che ci porterà al rifugio Bozzi passando per case di Viso. Fino a Case di Viso la via è scorrevole ed agevole. Poi comincia la lunga salita al Bozzi. Le pendenze aumentano e anche il terreno è meno agevole. Cominciamo ad essere stanchini...ci fermiamo un paio di volte lungo la via a prendere fiato. Il vento freddo ci infastidisce ma pulisce il cielo. Un pò in ritardo sulla tabella di marcia, stanchi e affamati arriviamo al Bozzi. Sosta cibo non troppo veloce e poi su verso Forcellina Montozzo. Provo a pedalare, ma con risultati di scarso rilievo. Ci mettiamo le bici in spalla e saliamo lentamente fino alla forcella. Spettacolo!
Dopo le foto di rito cominciamo la discesa. All'inizio la discesa è assai divertente e scorrevole. Poi mano a mano che ci si abbassa il sentiero si stringe e si complica. Tornanti, salti di roccia e tanti grossi sassi smossi ci impegnano a fondo. Niente di pericoloso o trascendentale, ma sempre necessario è il massimo impegno. Arriviamo così allo splendido bacino artificiale di Pian Palù. Ora le cose si fanno facili e scorrevoli. Per strada e carraie arriviamo prima a Peio Fonti e poi a Cogolo. Di qui a Fucine è un attimo.

segnalaSegnala traccia sospetta ai moderatori

 
Se ritieni che questa traccia sia sospetta, invia una segnalazione ai moderatori affinchè controllino. Il tuo username sarà inviato con la segnalazione

Motivo segnalazione

Nome settore

Crea settore »
Conferma eliminazione di questo settore?

Rigenerare le statistiche e il percorso di questo allenamento?

Nuovo nome:


MTB-Forum.it | 2012-2019 Training Camp v.1.6 rev 05